• Black Twitter Icon
  • Black YouTube Icon

© 2019 Irene Celle officialwebsite. 

Biografia

Nata a Genova nel 1994, intraprende gli studi canori con il soprano Marica Guagni e consegue il diploma di laurea con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Niccolò Paganini.


Debutta sul palcoscenico nel 2014, entrando a far parte del progetto “Ensamble Opera Studio” del Teatro Carlo Felice, nel primo cast de Le Nozze di Figaro di Mozart come Barbarina. Nello stesso teatro ha interpretato il ruolo di Giannetta nell'Elisir d'amore di Donizetti e la voce di sopranino nel Tabarro di Puccini sotto la direzione del M° Renzetti.

 

Nel 2017 ha debuttato presso il Gran teatro La Fenice di
Venezia in Don Giovanni, come Zerlina, diretta da S. Montanari.

 

Nel 2018 ha partecipato al concorso “Spiros Argiris” di Sarzana, ha vinto il premio Oliva Argilla ed è stata scelta per interpretare il ruolo di Rita nell’omonima opera di Donizetti, messa in scena a luglio nell’ambito del Sarzana Opera Festival. A gennaio ha debuttato Serafina, nel Campanello di Donizetti in un allestimento curato dal M° Raul Gimenez. A novembre ha debuttato Adina in Elisir d’Amore in Svizzera.

 

Nel 2019 ha debuttato Norina in Don Pasquale a Genova, in un allestimento curato dal tenore Ugo Benelli, il quale ha preso parte allo stesso come Notaro. Ad aprile è stata selezionata come Adina dai Maestri L. Mageira, R. Servile, H. Brockhaus per frequentare la masterclass finalizzata allo studio approfondito del ruolo e ad un concerto nel contesto del Rapallo opera festival.

A luglio si è esibita a Genova in un concerto organizzato dal Genoa International Music Youth Festival, diretta da Lorenzo Tazzieri. 


E' risultata vincitrice di borse di studio e premi presso i Concorsi lirici internazionali “Spiros Argiris” di Sarzana (2014, 2018), “Toti dal Monte” (2015) di Treviso e "Riccardo Zandonai" (2019) di Riva del Garda, ivi partecipando a masterclass con Daniela Dessì, Fabio Armiliato, Lorenzo Regazzo. Il suo repertorio include, oltre a quello operistico, quello cameristico (italiano, tedesco, francese, spagnolo) e quello sacro (Bach, Pergolesi, Mozart, Schubert, Gounod).